DEM Data - GiRoVagando - passeggiate in montagna

Vai ai contenuti

Menu principale:

DEM Data

PC e programmi > OkMap


Prima qualche breve spiegazione prima.
DEM significa Digital Elevation Data.
Vi lascio curiosare in rete per capire come questi dati sono stati ricavati, principalmente modellando dati satellitari, la cosa più importante da sapere per noi è che esiste un database che in base ad una coordinata geografica ci restituisce il suo modello digitale di elevazione, per noi utenti la quota.

Ma a cosa mi può essere utile?
Se scarico una traccia di un amico oppure traccio manualmente un percorso su una cartina, riesco ad ottenere immediatamente la distanza totale, ma certamente non il dislivello, perché lavoriamo su una carta a due dimensioni (2D). Se il programma lo supporta, come OkMap ma anche OruxMaps, i dati di altitudine possono essere letti dai dati DEM, quindi riesco ad aggiornare l’altimetria dei singoli punti traccia che non li avevano.
Con lo stesso principio, posso aggiornare o sovrascrivere i dati altimetrici di una traccia registrata, o solo di alcuni punti di una traccia registrata (ad esempio se manca un pezzo di traccia, il gps di à bloccato perché coperto o al chiuso e ha registrato degli errori).

Dove si trovano questi dati DEM?
Ci sono diverse sorgenti, e ci sono diversi gradi di precisone (20m,30,40m,…). Ci sono sorgenti di dati gratuite ed alcune a pagamento.
Ma torniamo ad OkMap e come scaricare i dati DEM delle zone che ci interessano (ad esempio con copertura Italia o Europa).
In Okmap c’e’ un menù apposito per la gestione dei dati DEM.
In alto DEM -> Dowload file DEM
Si apre una finestra, da qui posso fare il download e verificare i dati DEM che ho scaricato e che quindi sono disponibili per l’uso senza più collegarsi ad internet.
Procediamo al Download.
Se il download non parte, potrebbe esserci un problema di rete o di configurazione.
Ricordo che se la nostra rete prevede l’uso di un proxy, tipicamente nelle reti aziendali, i dati del proxy (da richiedere al responsabile della rete) vanno inseriti in:
Utilità -> Preferenze –> Proxy
Procediamo al download dei dati DEM che verranno salvati da OkMap in una sua cartella specifica.
Se la procedura va a buon fine, visualizzando la finestra dei dati DEM vedremo qualcosa di simile:


NOTA: è importante notare che quando scarico i dati DEM, scarico quelli di una determinata zona geografica.
Se programmo un’escursione in Asia, e voglio utilizzare le altimetrie DEM, dovrò anche ricordarmi di scaricare i dati altimetrici di quella particolare zona geografica.

Nella schermata qui sotto, vediamo una situazione particolare:

In verde i dati DEM caricati localmente, quindi disponibili.
In giallo i dati DEM che sto scaricando
In azzurro i dati DEM che mi servono ma non ho ancora scaricato


Una domanda finale, quasi ovvia, … ma sono più precisi i dati DEM o quelli rilevati dal mio GPS?
La precisione della nostra posizione GPS dipende da molti fattori, ma il principale è la qualità dei segnali ricevuti dai satelliti. Più satelliti sono visibili e migliore è la qualità del segnale, più veloce è il fix, e l’ accuratezza della posizione.
L’altimetria viene calcolata, con un algoritmo specifico, calcolando la distanza dai vari satelliti. Ancora più della posizione l’altimetria e la sua precisione sono dipendenti dalla qualità dei segnali.
Inutile dire che difficilmente gli escursionisti camminano in territori piani e completamente aperti, monti, valli, condizioni atmosferiche, disturbi radio, influenzano direttamente la precisione della posizione (anche di varie decine di metri), e di conseguenza della rilevazione altimetrica.
Bisogna anche dire che la rilevazione altimetrica dal satellite, necessita di una correzione, questo perché la terra non è una sfera perfetta, e quindi  va ricalcolata con un+/- XXmetri a seconda della zona.
Nelle nostre Alpi un fattore di correzione di -50mt è quello che mi ha sempre permesso di ottenere una corrispondenza tra il valore letto dal gps sul posto e le paline con l’indicazione dell’ altezza slm.
OruxMaps nelle ultime versioni si occupa da solo di correggere in base ai dati DEM, sapendo dove ci troviamo applica la correzione automaticamente in base ad un modello matematico.
Quindi possiamo considerare che i dati DEM sono più precisi, ma anche questi possono soffrire di imprecisione, perché punti intermedi sono interpolati, quindi calcolati.
Se ci troviamo su una parete ripida, ricavare l’ altitudine la precisione della traccia corrisponde a dei curiosi zig-zag, l'altimetria diventa molto imprecisa.
Quindi?
Tutti i dati vanno gestiti con il buon senso. Sappiamo dove siamo stati e le condizioni di registrazioni della traccia, dobbiamo valutare caso per caso se correggere o meno determinati valori o una serie di punti.
Dire che un bivio si trova a 2153mt, meglio specificare un circa …, oppure avere conferma dalla cartina.
Non dimentichiamo che quello che importa è il nostro percorso (non altimetria e orario), perché può essere utilizzata da altri come traccia da seguire, NON necessariamente con assoluta fedeltà, ma valutando sul luogo, ed aiutandoci con la traccia per sapere se salire il canalone di destra o di sinistra, se aggirare una roccia ad est o a ovest …

Torna ai contenuti | Torna al menu